Scenario preoccupante quello emerso dalla nota di aggiornamento del Def 2014: l'Iva potrebbe aumentare sui beni di prima necessità

 

 

Addio a scontrini fiscali e ricevute, e benvenuto aumento Iva sulle aliquote inferiori: questa l'inquietante prospettiva gettata dalla nota di aggiornamento del Def 2014, varata ieri dal Ministero dell'Economia. 

Dopo le deludenti prestazioni dell’economia nazionalenegli ultimi mesi, sembra che il governo abbia deciso di rivedere le proprie stime per l'anno in corso, procedendo a qualche aggiustamento che contenga e non penalizzi i conti pubblici. Così il ministro Padoan ha messo in campo alcune manovre che preoccupano i consumatori, ma soprattutto ha dichiarato guerra agli evasori fiscali.

Una delle misure in preparazione è quella dell'abolizione di scontrini e ricevute fiscali. Lo scopo: rendere tracciabili tutti i pagamenti con la trasmissione per via telematica dei corrispettivi, in modo da prevenire possibili quote di evasioni e restringendo così i controlli solo a chi non trasmetterà i dati.

tps://it.finance.yahoo.com/notizie/stop-a-scontrini-e-ricevute-su-l-iva-ecco-cosa-dice-il-def-2014-124905551.html



 

© 2017 Hofer Group srl - Piva 01595480193 - REA CCIAA: CR-180928 Lic. Questura CR/13